#SIEinsights

Scopri il nuovissimo progetto a cura della Commissione Comunicazione per i tuoi Approfondimenti in Endodonzia.

APPROFONDIMENTO

CAVITÀ DI ACCESSO

La cavità di accesso è un passaggio molto importante per il raggiungimento del successo endodontico. Nel tempo, le linee guida per l’accesso endodontico hanno subito delle modifiche in relazione all’evoluzione degli strumenti canalari e dei materiali per la ricostruzione post-endo. La salvaguardia della sostanza residua è un passaggio critico e deve garantire la possibilità di sagomare e detergere in sicurezza il sistema canalare.

Buona lettura! 

APPROFONDIMENTO

ANATOMIA_III MODULO

Scoprire e conoscere le varianti anatomiche è di fondamentale importanza per il clinico.
 
Valutare attentamente le condizioni anatomiche sulle quali è previsto il nostro intervento endodontico è d’aiuto per evitare errori ed incidenti procedurali.
 
Buona lettura!

APPROFONDIMENTO

ANATOMIA_II MODULO

Una conoscenza approfondita dell’Anatomia Endodontica ci aiuta a riconoscere e gestire casi clinici apparentemente semplici. 

Le particolarità anatomiche della “Radix Entomolaris e Paramolaris” saranno l’oggetto dell’approfondimento SIE, a cura della Commissione Comunicazione, per il mese di Aprile! 

Buona lettura e buona Endodonzia a tutti!

APPROFONDIMENTO

ANATOMIA

La conoscenza dell’anatomia endodontica è un presupposto fondamentale per un corretto piano di trattamento. 

Senza una conoscenza accurata dell’anatomia e delle sue varianti non è pensabile di poter trattare tutto lo spazio endodontico e di raggiungere l’obiettivo di una profonda e accurata detersione chemio-meccanica, obiettivo primario dei principi biologici e meccanici della sagomatura.

Buona lettura!

APPROFONDIMENTO

DOLORE

Nella gestione dell’emergenza del dolore riferito dal Paziente, l’Odontoiatra deve stabilire una diagnosi differenziale tra il dolore di origine odontogena e il dolore non odontogeno.

Una corretta diagnosi è di fondamentale importanza per stabilire in quali casi sia giusto intervenire e in quali sia necessario rimandare il paziente ad altre figure specialistiche.

Buona lettura!

APPROFONDIMENTO

DIAGNOSI

Una diagnosi corretta e tempestiva orienta il clinico nella scelta del piano di trattamento evitando cure più invasive o non necessarie.

Il dolore odontogeno è la sintomatologia più comune del distretto oro-facciale e può essere scatenato dal tessuto pulpare o dai tessuti periradicolari